Chi siamo

La Ferrara Vittorio S.r.l. ha sede in Codevigo – Padova – ed opera principalmente nelle Province di Padova e Venezia.  Si tratta di un’azienda specializzata al servizio del pubblico e del privato nella realizzazione di opere legate alla movimentazione terra e smaltimento rifiuti speciali. Risulta altresì assolutamente qualificata nella realizzazione di condotte idriche, fognature, escavazioni, demolizioni e affini, trasporto e smaltimento rifiuti comuni e speciali. Inoltre la Ferrara Vittorio S.r.l. è abilitata alle bonifica e smaltimento di cemento amianto e allo spurgo di pozzi neri.

Oggi la Ferrara Vittorio srl è un’azienda certificata UNI EN ISO 9001:2008 (Sistema di gestione per la Qualità), BS OHSAS 18001:2007 (Sistema di gestione per la Salute e Sicurezza) e UNI EN ISO 14001:2004 (Sistema di gestione ambientale). Inoltre possiede attestazione di qualificazione all’esecuzione di lavori pubblici EURO-SOA.

Nelle attività di scavo e demolizione è necessario operare con competenza e precisione, per garantire interventi in linea con le più severe normative ed evitare brutte sorprese in un secondo tempo, quando successivi lavori edilizi andranno a sommarsi agli interventi già realizzati.

Oltre al trasporto rifiuti speciali Ferrara Vittorio offre consulenza e assistenza ai propri Clienti garantendo così un servizio completo.
Ferrara Vittorio possiede professionalità adeguate per qualsiasi problematica: il trasporto rifiuti speciali è effettuato con un parco automezzi autorizzato ampio e diversificato, in regola con quanto previsto dalla normativa sul trasporto delle merci pericolose.

Ferrara Vittorio è in grado di eseguire la bonifica e lo smantellamento di strutture in amianto e di eternit, nome comune con il quale si riconosce il fibrocemento derivato dall’impiego di amianto e cemento. L’amianto, detto anche asbesto, è un minerale presente in natura e per molti anni è stato largamente utilizzato nel campo dell’edilizia per via del suo elevato potere coibentante e isolante. Dopo che ne fu resa però chiara ed evidente la sua pericolosità a causa degli effetti cancerogeni, l’impiego dell’amianto fu vietato. Poiché esistono tutt’oggi numerosi edifici, coperture, tetti e mezzi di trasporto, che contengono al proprio interno dell’amianto, è necessario provvedere alla rimozione dell’amianto in tutti quei casi che evidenzino chiari segni di pericolosità.